Non Tox Freeze G
Codice prodotto: 0131.40
Fluido anticongelante inibito a base di Glicole MonoPropilenico con additivazione esente da ammine, nitriti e fosfati. Idoneo per impianti di scambio termico adibiti alla preparazione e manipolazione di prodotti alimentari.
Prodotto concentrato, DA DILUIRE IN ACQUA demineralizzata prima dell’utilizzo.

PAKELO NON TOX FREEZE G è un anticongelante/refrigerante inibito con una speciale additivazione, a base di Glicole MonoPropilenico.
Il prodotto si distingue per l’assenza nella formulazione di ammine, nitriti e fosfati.

Le caratteristiche protettive del prodotto si esplicano verso tutti i materiali che costituiscono le varie parti del circuito di raffreddamento, in modo particolare verso l’acciaio e l’alluminio.

Grazie alla sua particolare composizione, PAKELO NON TOX FREEZE G presenta ottime caratteristiche antiossidanti, anticorrosive ed anticavitazione che sono essenziali per assicurare un’efficace protezione dei metalli presenti nei sistemi di raffreddamento.
Garantisce inoltre la massima protezione contro la formazione di schiuma, non provoca rigonfiamenti di parti in gomma e non deteriora componenti in plastica del circuito.

PAKELO NON TOX FREEZE G contiene speciali inibitori di corrosione che passivano le superfici dei metalli annullando gli attacchi acidi che possono formarsi a seguito delle ossidazioni.
La presenza degli inibitori prolunga la vita della soluzione acquosa, riduce i costi e garantisce sicurezza offrendo affidabilità di gestione.

Compatibilità con materiali

PAKELO NON TOX FREEZE G grazie alla base di Glicole MonoPropilenico ed alla particolare scelta degli additivi del pacchetto inibitore è un prodotto altamente affidabile nei confronti dei materiali metallici e non metallici che normalmente compongono i circuiti di raffreddamento.

PAKELO NON TOX FREEZE G è compatibile con i più comuni elastomeri usati, per esempio ethylene-propylene-diene-rubber (EPDM), polyethylene (LDPE, HDPE), polyethylene reticolato (VPE), polypropylene (PP), gomma nitrilica (NBR), polibutene (PB), poliammide (PA), poliacetale (POM), gomma naturale (NR), polivinilcloruro, (PVC), resine poliestere (UP), styrene-butadiene-rubber (SBR), gomma fluorocarburica (FKM), policlorobutadiene (CR), gomma butilica (IIR).

E’ miscibile con i comuni antigeli a base di glicoli propilenici, anche se, per non ridurre le particolari prestazioni del prodotto, è preferibile utilizzare il solo PAKELO NON TOX FREEZE G.
Nel caso si cambi tipologia di fluido si consiglia sempre di scaricare completamente la carica precedente e di eseguire un flussaggio con acqua.

Miscelazione in acqua

PAKELO NON TOX FREEZE G è un prodotto concentrato da diluire in acqua prima dell`uso.
Si raccomanda di preparare la soluzione acqua/fluido esternamente al circuito ed impiegando acqua distillata. Sono assolutamente da evitare invece acque di mare, acque di scarico industriale, etc..
Al fine di assicurare una buona protezione dalla corrosione si consiglia di utilizzare in soluzione acquosa almeno il 30% in volume di PAKELO NON TOX FREEZE G.
Nel caso di circuiti nuovi è buona norma rimuovere tutti i residui oleosi o di protettivi rimasti nell’impianto.

In funzione delle percentuali in volume di prodotto miscelato in acqua è possibile ottenere differenti livelli di protezione dal gelo e differenti temperature di ebollizione a pressione atmosferica.
PAKELO dispone di prodotti finiti già premiscelati con acqua deionizzata/demineralizzata con differenti percentuali di diluizione.

% (vol/vol)
– (prodotto/acqua) Protezione dal gelo Temperatura di ebollizione Prodotto finito PAKELO
15 / 85
– 5°C 100°C (0131.55) Non Tox Freeze 15
25 / 75
– 10°C 101°C (0131.32) Non Tox Freeze 2
33 / 67
– 15°C 102°C (0131.33) Non Tox Freeze 3
39 / 61
– 22°C 103°C (0131.34) Non Tox Freeze 4
50 / 50
– 32°C 105°C (0131.35) Non Tox Freeze 5

Tossicità e Biodegradabilità

Il Glicole Propilenico è una sostanza considerata GRAS (Generally Recognized As Safe) dall’FDA e rispondente al capitolo 21CFR184.1666.
La normativa tedesca lo classifica WGK0 “Not Hazard to Water”. Infatti l’LD50 (orale, ratto) è maggiore di 21.000 mg/kg. La biodegradazione del glicole propilenico misurata con il metodo BOD (Biological Oxygen Demand) è maggiore del 60%. Il rapporto tra TOD (Total Oxygen Demand) e BOD è dell’85% dopo 20 giorni.

Prova di corrosione in vetro secondo il Metodo ASTM D 1384

Questo test viene eseguito per valutare la compatibilità di PAKELO NON TOX FREEZE G con i metalli più comunemente utilizzati nei circuiti di raffreddamento.
La prova consiste nel mantenere i provini metallici costantemente immersi in una soluzione al 33% in volume di PAKELO NON TOX FREEZE G in «acqua corrosiva», ottenuta additivando ad acqua distillata 100 ppm ciascuno di ione solfato, cloruro e bicarbonato. La temperatura viene fissata a 88°C e la durata della prova è di 336 ore sotto agitazione (con flusso d`aria controllato 100ml/min). Nella tabella sottostante sono riportati i valori tipici ottenuti (media di tre prove) ed i limiti di specifica di
PAKELO NON TOX FREEZE G in confronto ai limiti previsti dalle norme ASTM D 3306.

Perdita in peso in mg/provino, dopo prova
– PAKELO NON TOX FREEZE G
Metalli Valori tipici Limiti secondo ASTM D 3306
Ottone 2,2 10 max
Rame 2,4 10 max
Lega da saldatura 6,3 30 max
Acciaio 6,3 10 max
Ghisa 6,6 10 max
Alluminio 9,8 30 max

Campi di applicazione

PAKELO NON TOX FREEZE G risulta ideale come fluido di scambio termico e termostatazione, specialmente nelle industrie alimentari che possiedono ad esempio impianti di vinificazione, di produzione di birra, succhi di frutta ed in molte altre simili applicazioni.
PAKELO NON TOX FREEZE G viene particolarmente indicato per tutte quelle applicazioni dove sussista pericolo di contatto accidentale con gli alimenti e bevande in genere.

PAKELO NON TOX FREEZE G offre la massima protezione contro la formazione di gelo e corrosione mantenendo queste proprietà stabili e invariate anche per molti anni d’utilizzo.
È comunque necessario assicurarsi che la concentrazione di fluido anticongelante e la Riserva di Alcalinità presenti nell’impianto rimangano nel tempo entro valori accettabili.

Il prodotto può essere applicato a spruzzo per sciogliere le condense congelate nei tunnel di refrigerazione.

PAKELO NON TOX FREEZE G è posto in commercio come fluido di scambio termico e non come additivo per alimenti né come vettore per additivi alimentari.
Raccomandiamo pertanto di impiegare sempre il prodotto in condizioni che rispondano alle buone pratiche lavorative dell’industria alimentare.

Livelli di prestazione

ASTM D 1384, CUNA NC 956-14.