Golden Long Drain
SAE 10W/40
Codice prodotto: 4287.17
Lubrificante interamente sintetico di eccezionali prestazioni per motori Diesel Heavy Duty dell’ultima generazione, anche dotati di sistemi EGR o SCR per l’abbattimento delle emissioni inquinanti.

PAKELO GOLDEN LONG DRAIN SAE 10W/40 è un lubrificante interamente sintetico sviluppato per la tecnologia dell’ultima generazione di motori Diesel per la trazione pesante dei principali Costruttori mondiali: Scania, Mercedes-Benz, MAN, Volvo, Renault, MTU, etc..

Grazie ad un innovativo pacchetto prestazionale ed alla natura completamente sintetica delle basi utilizzate, PAKELO GOLDEN LONG DRAIN SAE 10W/40 eccede alcune tra le maggiori specifiche mondiali per quanto concerne motori Diesel a trazione pesante (trucks, bus, macchine movimento terra, etc.): in particolare supera contemporaneamente le specifiche europee ACEA E7 ed E4.

L’ottenimento di tali valenze da parte di un unico prodotto rappresenta un risultato di fondamentale importanza in quanto permette di unificare la lubrificazione di motori con esigenze talvolta sensibilmente differenti tra loro.

Per rispondere alla necessità dei maggiori Costruttori europei di allungare sensibilmente gli intervalli di sostituzione dell’olio sono state sviluppate le specifiche ACEA E4 e MB 228.5: tali specifiche richiedono un lubrificante ad altissima detergenza che permetta di mantenere estremamente pulito il motore e soprattutto l’accoppiamento pistone-camicia.

Questa tecnologia comporta generalmente l’utilizzo di additivazioni ad elevato contenuto di ceneri, ma talvolta mal si sposa con le esigenze dei motori emissionati.
Tali motori a basse emissioni producono solitamente una maggiore quantità di fuliggine (che è causa di usure) e necessitano di lubrificanti ad elevata disperdenza che siano in grado di mantenere in sospensione la fuliggine stessa senza alterare la caratteristica viscosimetrica durante il servizio.

Come ulteriore spinta all’abbattimento delle sostanze inquinanti, soprattutto per quanto concerne la produzione di ossidi di azoto, è stata sviluppata la recente specifica europea ACEA E7.

Una delle strade intraprese dai Costruttori per abbattere la produzione di ossidi d’azoto è l’utilizzo del sistema di ricircolo dei gas di scarico EGR (Exhaust Gas Recirculation).
Una porzione dei gas esausti viene reintrodotta nel sistema di aspirazione; questi, assorbendo calore, diminuiscono la temperatura massima raggiungibile in camera di combustione e di conseguenza riducono la formazione totale di NOX.

Come effetto negativo si ha però un ulteriore incremento della quantità totale di fuliggine prodotta e ciò comporta ancora più severe richieste prestazionali da parte del lubrificante.
Infatti, prove eseguite a parità di olio su medesimi motori, di cui uno solo dotato di sistema di ricircolo di gas di scarico, hanno evidenziato usure dovute a fuliggine notevolmente superiori sul motore dotato di valvola EGR.

I lubrificanti ACEA E7 utilizzati in motori con sistema EGR consentono di riportare le usure dovute a fuliggine a valori tali da garantire lo stesso grado di protezione e di affidabilità dei motori senza sistema di ricircolo dei gas di scarico.

Questo significa che utilizzando lubrificanti ACEA E7 anche su motori NON dotati di valvola EGR, si ha una protezione decisamente maggiore rispetto ad oli non studiati per questa severa applicazione.
Ciò garantisce quindi una ulteriore durata e pulizia del motore.

Una seconda soluzione utilizzata per ridurre le emissioni inquinanti è invece l’impiego del sistema SCR (Selective Catalytic Reduction). L’ammoniaca generata da urea stoccata in un serbatoio addizionale viene miscelata ai gas di scarico per ridurre gli ossidi di azoto ad azoto molecolare e vapore acqueo. Talvolta l’utilizzo congiunto di trappole per il particolato incrementa ulteriormente la capacità di ridurre le emissioni.

La specifica europea ACEA E7 nasce quindi per qualificare lubrificanti idonei per queste tipologie di motori (tipo EURO IV ed EURO V). Una chimica di recente formulazione permette dunque di ottenere un prodotto con TBN (Total Base Number) ideale: in tal modo il lubrificante si dimostra compatibile con la maggior parte dei sistemi di post-trattamento dei gas di scarico.

Avere oggi un lubrificante capace di coniugare contemporaneamente le esigenze dettate dalle specifiche ACEA E7 ed ACEA E4 significa disporre di un prodotto ad elevato contenuto tecnologico.

La particolare formulazione di PAKELO GOLDEN LONG DRAIN SAE 10W/40 offre dunque:

–  buona scorrevolezza a freddo (minor tempo per raggiungere le parti alte del motore riducendo decisamente le usure rispetto ad oli di viscosità SAE 15W/40);

–  ottima stabilità termico-ossidativa alle alte temperature di esercizio grazie alla natura interamente sintetica del prodotto;

–  HT-HS (High Temperature, High Shear) ottimizzato in funzione delle severe e specifiche esigenze dei moderni motori Diesel;

–  drastiche diminuzioni di formazione di morchie alle basse temperature specialmente nei servizi stop-and-go;

–  bassa volatilità del prodotto con riduzione significativa dei consumi di olio dovuti ad evaporazione;

–  elevato livello di detergenza che garantisce eccezionali prestazioni e lunghe durate in esercizio;

–  superiore controllo delle morchie e dell’ispessimento dell’olio anche per elevati livelli di fuliggine e depositi presenti nei motori della nuova generazione, caratterizzati oltretutto da più elevate temperature di esercizio dovute anche all’utilizzo di sistemi EGR;

–  superiore controllo delle usure;

–  ottima compatibilità con le comuni guarnizioni;

–  elevata pompabilità dell’olio usato anche a bassa temperatura.

Campi di applicazione

PAKELO GOLDEN LONG DRAIN SAE 10W/40 è un prodotto ad altissime prestazioni per l’impiego su motori Diesel per la trazione pesante (anche EURO IV ed EURO V), sottoposti anche a severe condizioni di utilizzo.

Il prodotto soddisfa contemporaneamente le massime specifiche dei principali Costruttori mondiali ed è stato sviluppato in particolare per superare le severe richieste SCANIA (LDF-2 e LDF-3) particolarmente richieste per i motori di ultima generazione.

Può essere adottato per prolungare i cambi dell’olio, in accordo con le raccomandazioni espresse dai Costruttori ed in abbinamento ad un completo monitoraggio dell’olio in servizio con analisi specifiche.

La periodicità di ricambio della carica d’olio è normalmente indicata dal Costruttore e costituisce una prescrizione da rispettare per la buona conservazione del motore.

Approvazioni

Scania LDF-3.

Livelli di prestazione

ACEA E7 / E4, API CF, MB 228.5, MAN M3277, Scania LDF-3 / LDF-2 / LDF, Volvo VDS-3,
Renault Trucks RXD / RLD-2 / RLD / RD-2, DAF (Extended Drain), MTU Type 3,
Cummins CES 20.072, Deutz DQC III-05.